Il Premio Malaparte 2017 a Han Kang

Han-Kang-300x187

Dopo Elizabeth Strout, il premio caprese continua a parlare al femminile: quest’anno è il turno della scrittrice coreana Han Kang.

Già vincitrice nel 2016 del Man Booker International Prize con La vegetariana, grazie al suo ultimo romanzo Atti umani, anch’esso pubblicato in Italia da Adelphi, Han Kang ha colpito il il presidente del premio lo scrittore Raffaele La Capria e la giuria, per la forza evocativa delle immagini, riuscendo a prendere alla gola il lettore no alla fine del racconto.

La scrittrice riceverà il riconoscimento a Capri il 1° ottobre e incontrerà i lettori nelle librerie Feltrinelli di Napoli (piazza dei Martiri, il 3 ottobre, con Silvio Perrella), Roma (piazza Argentina, il 4) e Milano (piazza Duomo, il 5, con Andrea Kerbaker).

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *